Visualizza un messaggio singolo
  #1 (permalink)  
Vecchio 10-09-2011, 08: 10
L'avatar di yurisalvatore
yurisalvatore yurisalvatore non è in linea
t'futt!!!!
 
Registrato dal: Nov 2008
ubicazione: AVERSA
Messaggi: 2,821
predefinito Sbk : James Toseland si ritira

Le conseguenze della caduta di Aragon nei test privati di inizio primavera sono state letali per la carriera agonistica del talento inglese

Gara 2 al Nurburgring è stata l'ultima volta per vedere all'opera James Toseland: l'asso di Sheffield si ritira. Il due volte campione del mondo della Superbike (2004 Ducati/2007 Honda) ha preso questa difficile e triste decisione alla fine dell'ultimo consulto avuto con il Dr.Mike Hayton, lo specialista britannico che lo ha seguito nella delicata fase di convalescenza conseguente al brutto infortunio patito nei test privati di Aragon ad inizio primavera.
Le cose per "Giacomino" si erano messe male sino da subito. L'intervento effettuato in Spagna a poche ore dal volo ha avuto esiti disastrosi e ciò che doveva essere risolutivo o quanto meno migliorativo per stabilizzare la situazione, è stato in realtà il colpo di grazia. Tornato in patria James è stato nuovamente operato ma la situazione è apparsa subito drammatica. Non sono state sufficienti sessioni di terapia lunghissime e dolorose, la volontà incrollabile di un pilota vecchio stampo e tutti gli accorgimento della Clinica Mobile sui campi di gara.


La dura realtà dice che non ci sarà più la possibilità di ruotare il polso in maniera normale, in particolar modo nelle curve a destra quando il fisico del pilota assume una posizione in sella particolarmente angolata. Dalle pagine del suo sito, Toseland con una commovente lettera prende congedo dal mondo che lo ha fatto diventare grande perché si sente pericoloso per sé e per gli altri.
Recita tra l'altro.." Sapendo che non sarò mai più nella forma fisica per correre al più alto livello, è ingiusto per me occupare un posto di grande rilievo nel Campionato del Mondo Superbike, un ruolo che un giovane pilota di talento al top della preparazione potrebbe sfruttare meglio" Parole che fanno onore ad un atleta che ha saputo con il tempo affermarsi come uomo gentile e raffinato e come sportivo pilota di eccellenza
"Il pianista" chiude la parentesi SBK con 201 partenze (Gara 1 al Nurburgring è stata per lui il 200° start…), 16 vittorie, 61 volte a podio, 4 pole position, qualificato 35 volte in prima fila, 2 giri veloci per un totale di 2098 punti iridati. Il primo titolo nel 2004 con la Ducati 999 del Team Fila (con Laconi come compagno di squadra) e nel 2007 con la Honda CBR 1000 del Team Ten Kate (con Roberto Rolfo in squadra). Ha fatto anche un rapido passaggio in Moto GP correndo per due stagioni con la Yamaha del Team TECH 3 (11° nel 2008 e 14° nel 2009).
Al suo posto, nelle tre gare che rimangono, salirà quasi sicuramente in sella alla S1000RR Lorenzo Lanzi che ha già preso il suo posto quest'anno nelle gare di Misano, Aragon e Brno.
(motonline.com)
Rispondi quotando