W LA MOTO Forum W LA MOTO Forum

Vai indietro   W LA MOTO Forum > AREA FORUM > ENTRA NELL' AREA FORUM > RECENSIONI > Abbigliamento e Caschi

Abbigliamento e Caschi
Consigli e pareri su come affrontare il vento, la pioggia, l'estremo caldo o freddo

Rispondi
 
LinkBack Strumenti della discussione Modalità di visualizzazione
  #1 (permalink)  
Vecchio 06-12-2008, 03: 03
L'avatar di el_conguero
webmunnezz
 
Registrato dal: Nov 2008
ubicazione: Aversa
Messaggi: 7,121
Post Casco: storia e numeri

Nei primi anni '80 l'uso del casco era praticamente sconosciuto in Italia. Intorno al 1983 fu da più parti sollecitata una legge sull'obbligo. La legge venne approvata nel 1986 e sanciva l'obbligo d'uso per conducenti e trasportati di moto e scooter, mentre nel caso dei ciclomotori l'obbligo era limitato ai soli minorenni. Gli effetti non tardarono a farsi sentire.
Un apposito studio, condotto prima e dopo la legge, svolto dall'Istituto Superiore della Sanità, mostrò su un campione di 200 centri di osservazione, distribuiti sul territorio nazionale (più di 1.300.000 utenti osservati in totale), una riduzione delle lesioni al capo negli utenti delle due ruote, quantificabile come segue.
Ciclomotoristi:
- riduzione accessi al Pronto Soccorso: -37.8%;
- riduzione dei ricoveri: -39.0%;
- riduzione delle prognosi riservate: -16.7%:
Motociclisti:
- riduzione accessi al Pronto Soccorso: -48.6%;
- riduzione dei ricoveri: -50.0%;
- riduzione delle prognosi riservate: -50.0%.
Successivamente, nel 2000, entrò in vigore una nuova legge sul casco che estese l'obbligo anche ai maggiorenni alla guida di ciclomotori.
Un successivo studio, elaborato sempre dall'Istituto Superiore di Sanità di Roma e dal Ministero delle Infrastrutture, ha dimostrato che indossare il casco è il modo più efficace per ridurre gli infortuni alla testa e i decessi legati agli incidenti in moto. È stato dimostrato che si riduce il rischio e la gravità degli incidenti fra i motociclisti di circa il 70%, e la probabilità di morte di circa il 40%.
Ulteriori risultati ottenuti dai ricercatori di tutto il mondo indicano, secondo una meta-analisi dell'ISS, la presenza di una protezione relativa mediana intorno a 0.469, il che, sostanzialmente, equivale a dire che chi non fa uso del casco ha un rischio circa doppio di incorrere in un trauma cranico rispetto a chi invece lo porta.
Sull'uso del casco sono state scritte, anche da parte di fonti autorevoli, numerose inesattezze, ma le obiezioni sollevate contro l'uso del casco non trovano rispondenza nell'evidenza scientifica. Citiamo a questo proposito quanto affermato dallo Studio "Ulisse" per il monitoraggio dell'uso delle cinture di sicurezza e del casco in Italia (2000-2005) :

a) Il casco non è efficace: le osservazioni e gli studi effettuati portano a concludere decisamente il contrario;
B.) Il casco non è efficace al crescere della velocità: numerosi studi, e in particolare quanto si è osservato in statistiche relative a competizioni motociclistiche, mostrano che il casco è utile anche a velocità elevate;
c) Il casco è causa di incidenti per i problemi di visione e udito che crea al conducente: non esiste alcuna evidenza epidemiologica di tutto questo.
d) Il casco causa traumi del collo: anche in questo caso gli studi svolti al proposito hanno dato esito negativo; anzi, i modelli matematici suggeriscono che il casco attenui le sollecitazioni sul collo.
e) I caschi sono pericolosi perché sono pesanti e poco ventilati: le condizioni definite nella normativa di omologazione dei caschi sono state validate a livello internazionale come di assoluta garanzia per l'utente; a livello di studi epidemiologici non c'è evidenza che questi due fattori costituiscano un rischio reale, anche se ovviamente si cerca continuamente di produrre, a parità di sicurezza del dispositivo, caschi sempre più leggeri e ventilati.
f) Il casco crea un falso senso di sicurezza: questa tesi, basata su concetti omeostatici del rischio, non è stata mai dimostrata da studi epidemiologici.
In conclusione, mentre le considerazioni contro l'uso del casco o non sono verificate o sono addirittura contraddette dalla realtà delle cose, l'efficacia del dispositivo stesso nel ridurre consistentemente mortalità, morbosità e gravità delle lesioni alla testa, e di conseguenza i costi a queste associati, è largamente supportata dalla letteratura specialistica.
Nonostante questo, purtroppo in Italia non esiste una cultura della sicurezza. Sono ancora molti i motociclisti che indossano il casco solo perché obbligatorio e non perché determinante per la loro sicurezza. Basta guardarsi attorno per vedere ancora in circolazione caschi vecchi e obsoleti, oppure persone alla guida di moto moderne e potenti, ma con in testa caschi a scodella (i vecchi DGM) da anni ormai fuori legge. Ma si sa, in Italia si tende a reprimere anziché ad educare e le conseguenze sono tragicamente sotto gli occhi di tutti. Basterebbe qualche ora di educazione stradale nelle scuole elementari e medie (magari finanziate con i soldi raccolti con le multe fatte dagli autovelox) per avere motociclisti ed automobilisti più prudenti e abituati a proteggersi.
Ma torniamo al casco, vale a dire all'accessorio più importante nell'abbigliamento di un motociclista. Ritengo sia molto importante conoscere a fondo questo oggetto che è in grado di salvarci la vita.







da|moto.it
__________________
R1200 GS Adventure Vaccarella - Rafaniello Superstar Marathon Road - e-betella 400 rr
This is my bike. There are many like, but this one is mine. My bike is my best friend. It is my life. I must master it as i must master my life.Without me, my bike is useless. Without my bike, I am useless. I must ride my bike true. I must be faster then my enemy who is trying to get me. I must roost him, before he gets me. I will.

Rispondi quotando
  #2 (permalink)  
Vecchio 06-12-2008, 08: 59
L'avatar di tonigno
'O Zumo 'e Furcèll'
 
Registrato dal: Nov 2008
ubicazione: Napoli
Messaggi: 8,293
predefinito



Grande lavoro Congu!!

Bravissimo!!

__________________
V Strom 650 ..... KALIMERA! .... la "pulcina" grigio/nera!
Rispondi quotando
  #3 (permalink)  
Vecchio 01-12-2010, 22: 40
L'avatar di matteucci loris
WLAMOTO!!
 
Registrato dal: Sep 2009
ubicazione: MOCONESI (GE)
Messaggi: 1,145
predefinito

grande
__________________
BMW R1200R
BMW HP2 SPORT
Rispondi quotando
Rispondi

Tag
casco, numeri, sicurezza, storia, strada, vittime

Strumenti della discussione
Modalità di visualizzazione

Regole d'invio
Non puoi inserire discussioni
Non puoi inserire repliche
Non puoi inserire allegati
Non puoi modificare i tuoi messaggi

BB code è attivo
Le smilie sono attive
Il codice IMG è attivo
il codice HTML è disattivato
Trackbacks are attivo
Pingbacks are attivo
Refbacks are attivo
Salto del forum


Tutti gli orari sono GMT +1. Attualmente sono le 09: 21.


Powered by vBulletin versione 3.7.4
Copyright ©: 2000 - 2017, Jelsoft Enterprises Ltd.

WLAMOTO.COM Associazione Sportiva Dilettantistica